Analisi delle reti RIAA passive

La rete d’equalizzazione RIAA passiva è probabilmente la rete più largamente usata nei progetti a componenti discreti, sia per i vincoli solitamente presenti in queste circuitazioni, che per via della sua maggior semplicità, non dovendo essere calcolata come una più complessa rete in retroazione. Essa viene connessa tra l’uscita di uno stadio amplificatore e l’ingresso dello stadio amplificatore successivo, realizzando la risposta in frequenza della funzione RIAA.

Leggi tutto “Analisi delle reti RIAA passive”

I ground loop

I ground loop sono spesso la causa di ronzii e altri rumori negli impianti audio. Vediamo cosa sono e come eliminarli.

Avendo a che fare con apparecchiature audio, può capitare di imbattersi in ronzii o altri disturbi più o meno intensi le cui cause possono apparire misteriose: a volte si attribuisce erroneamente la colpa all’alimentazione dei dispositivi, mentre altre ai cavi di segnale, ma la loro sostituzione spesso non risolve il problema.

Leggi tutto “I ground loop”

Condensatori: cenni generali, applicazioni nel settore audio e caratteristiche dei dielettrici

1. Funzionamento e costruzione

Insieme ai resistori, i condensatori sono i componenti passivi più largamente impiegati nelle costruzioni elettroniche. Un condensatore è costituito da due armature conduttive parallele e ravvicinate, isolate da un materiale isolante detto dielettrico.

Leggi tutto “Condensatori: cenni generali, applicazioni nel settore audio e caratteristiche dei dielettrici”

Calcolo delle reti RIAA attive

Guida pratica alla progettazione delle reti RIAA in retroazione.

L’equalizzazione RIAA, necessaria alla corretta riproduzione dei dischi in vinile, può essere facilmente ottenuta collegando delle reti equalizzatrici in retroazione a dei circuiti amplificatori. In questo articolo sono descritte le procedure per la progettazione pratica sia per la configurazione non-invertente che per quella invertente.

Leggi tutto “Calcolo delle reti RIAA attive”

I preamplificatori phono e le reti RIAA

Introduzione ai preamplificatori fonografici per testine MM e MC e descrizione delle varie tipologie di reti RIAA attive, passive e a più stadi.

Fino agli anni ’80 del Novecento, il disco in vinile ha rappresentato il principale supporto per la riproduzione audio. Nonostante lo sviluppo di nuovi supporti più pratici e con migliori prestazioni tecniche, il disco in vinile mantiene tuttora un grande fascino e l’interesse di innumerevoli appassionati.

Leggi tutto “I preamplificatori phono e le reti RIAA”

About The Blackbird Sound Project

Gettiamo le basi

Il Blackbird Sound Project nasce con l’intento di mostrarsi come una strada alternativa, una “diversa versione dei fatti” riguardanti l’Alta Fedeltà per tutti coloro che sentono il bisogno di fuggire da una realtà spesso troppo alchimistica per essere creduta. Esso vuole essere uno strumento per proporre nuove idee, che talvolta andranno senz’altro controcorrente, certi del fatto che scateneranno il dissenso da parte di coloro che non hanno ancora trovato il coraggio o l’interesse di mettersi in dubbio. Tuttavia, che si tratti di anticonformismi o di concetti ormai appurati, l’obiettivo di queste pagine sarà quello di affermare solo e unicamente il vero, evitando attentamente di riproporre tutta quell’ormai abbondante spazzatura fatta da luoghi comuni che nessuno si è mai preso la briga di dimostrare in maniera scientifica e riproducibile.

I progetti che vedrete in questo sito sono stati concepiti affinché rispettino la filosofia del Blackbird Sound Project, secondo la quale conviene investire tempo in un’accurata progettazione piuttosto che denaro in costosi componenti, perché uno schema ben progettato si riconosce dal momento che è capace di “suonare” perfettamente in ogni condizione e con ogni componente. Non possiamo dimenticare che l’alta fedeltà è prima di tutto musica. E, diversamente dal semplice suono, la musica non nasce dalla materia degli strumenti, ma dalla sensibilità delle persone che la creano. E proprio questa è l’idea che ci permetterà di trovare la soluzione all’esigienza di ascoltare musica.

A tutti, buona lettura e buon ascolto.